Uccide i suoi partner poi li cucina al barbecue e li serve per cena

0

Con l’aiuto del marito uccise l’amante, lo fece a pezzi, lo cucinò sul barbecue e lo servì a cena ai suoi vicini. Gli avanzi li nascose in un bosco.

Con il marito Kelly M. Cochran aveva stretto un patto macabro: i due avrebbero ucciso tutti i loro amanti. Ma due anni dopo Kelly si stufò anche del marito, Jason, e lo uccise.

Gli iniettò una dose fatale di eroina e poi lo soffocò con un cuscino. All’inizio Kelly simulò una disgrazia dovuta a un’overdose, poi, sotto la pressione degli investigatori, finì per confessare. E confessò anche l’omicidio dell’amante, Chris Regan. Kelly M. Cochran è stata condannata all’ergastolo per l’omicidio del marito. Ad altri 65 anni per l’omicidio dell’amante.

Laura Frizzo, il capo della polizia di Iron River che indagò sulla scomparsa di Regan, è convinta però che il caso non sia finito qui. Secondo lei Kelly uccise altri nove amanti scomparsi, guarda caso, misteriosamente nel corso degli anni. Per un totale di undici. Resta da capire se anche questi nove sono finiti sul barbecue o no.