Uccide compagna a coltellate, poi tenta suicidio con varechina

0

Un uomo ha ucciso la compagna con alcune coltellate, poi ha tentato di togliersi la vita bevendo della varechina.

L’uomo, albanese di 53 anni, ha aggredito la compagna di 31 durante una lite nella loro casa di Sutri, in provincia di Viterbo, la sera dell’11 novembre.

Dopo il delitto, l’uomo ha chiamato i carabinieri e li ha avvisati dell’accaduto. Infine, ha tentato di togliersi la vita. I militari giunti sul posto hanno trovato il corpo della donna e, accanto, l’uomo. Quest’ultimo è stato poi soccorso dal 118 e trasferito al Gemelli di Roma, ma non sarebbe in pericolo di vita.

A Sutri è arrivato anche il pubblico ministero Chiara Capezzuto, incaricato dell’inchiesta. I carabinieri, che stanno ricostruendo l’accaduto, non hanno ancora reso noti i motivi del delitto. Nei confronti dell’albanese di procede per omicidio”.