Roma, turista tedesca stuprata a Villa Borghese: trovata legata a un palo

0

Un tassista l’ha trovata legata ad un palo, senza vestiti, all’interno di Villa Borghese.

Un altro caso di violenza choc a Roma. La vittima è una turista tedesca, di 57 anni, brutalmente stuprata nella notte tra domenica e lunedì a Villa Borghese.

A dare l’allarme è stato proprio il tassista che si trovava a transitare di lì. In viale Washington, ha visto la donna legata a un palo, con nodi ai polsi e alle caviglie e con un fazzoletto in bocca che le impediva di urlare.

L’uomo si è fermato, l’ha slegata e ha immediatamente chiamato polizia. Sul posto sono giunte una volante del commissariato Villa Glori e la polizia scientifica. La donna, in evidente stato di choc, è stata poi portata in ambulanza all’ospedale Santo Spirito dove i medici avrebbero riscontrato i segni dello stupro.

Secondo quanto si è appreso, la donna, che ha riferito di essere in Italia da 6 mesi e senza fissa dimora, è stata aggredita e violentata poco distante dal luogo in cui è stata trovata. I poliziotti hanno rinvenuto nei pressi i suoi abiti e i suoi indumenti intimi.

Ora è caccia ad un giovane di circa 20 anni, probabilmente straniero, secondo quanto riferito dalla vittima. La Procura di Roma ha aperto un fascicolo di indagine. Il fascicolo, coordinato dal pm Vittorio Pilla, è contro ignoti. Nelle prossime ore il magistrato riceverà una prima informativa.