Roma, estetista colombiana trovata impiccata in una villa

0

Una donna di origini colombiane di 36 anni è stata trovata morta la scorsa notte nella tenuta di un imprenditore a Ciampino.

Secondo quanto si è appreso, era impiccata sulla scala a chiocciola di una dependance. A dare l’allarme, intorno alle 2, è stato l’imprenditore. L’uomo avrebbe raccontato di averla trovata morta quando è arrivato nella sua villa.

Come scrive Il Messaggero,

Antonieta M.V.S. era un’estetista e pierre di 35 anni, aveva due figli, era nata in Colombia ma la conosceva mezza Roma. Su Facebook aveva quattro profili diversi dove condivideva foto, video, racconti di serate passate con gli amici, vacanze al mare e feste. Una vita ultra social. Bella e piena di conoscense: sembrava tutt’altro che una ragazza depressa con volontà suicide. Tra gli amici compaiono professionisti, manager, giornalisti, medici e pierre.

Aveva due figli, un maschio e una femmina avuti da giovanissima. Nessun riferimento a fidanzati o compagni. Si dice che fosse depressa per la fine di una storia. Ma nella sua vita social, sempre condivisa, sempre connessa, nessun riferimento a un momento brutto.

Al momento l’ipotesi più accreditata sembra essere quella del suicidio, ma non si esclude nessuna ipotesi. La salma è stata trasportata al policlinico Tor Vergata per l’autopsia.