Roberta Ragusa: prostituta incastra Logli, movente e svolta nel giallo

0

Il giallo della scomparsa di Roberta Ragusa ad una svolta? Queste le dichiarazioni di una prostituta che incastrerebbero Antonio Logli.

Non si fermano le indagini degli inquirenti e, con il passare il tempo, la posizione del marito Antonio Logli sembrerebbe sempre più vacillare alla luce dei numerosi dubbi su

una sua totale estraneità.

Di recente, ulteriori notizie sono venute a galla sottolineando ancora una volta la complessità del giallo sul quale si indaga ormai da diversi anni. Le dichiarazioni di una prostituta su un incontro avvenuto con Antonio Logli ed alcune sue confidenze rappresenterebbero una delle ultime novità del caso.

Si attende una svolta decisiva sulla scomparsa di Roberta Ragusa, anche se ormai non si fa altro che parlare di uccisione della donna della quale è accusato il marito Antonio Logli. Le ultime notizie sul giallo riguarderebbero proprio l’uomo, ora in coppia con la sua amante, l’ex babysitter Sara Calzolaio, in seguito ad un incontro avuto nel 2011 con una prostituta alla quale avrebbe confidato alcuni aspetti importanti della sua vita privata.

La prostituta si sarebbe presentata spontaneamente agli inquirenti raccontando di questi incontri con Logli avvenuti nell’ultima estate di Roberta Ragusa, dopo la scomparsa della donna ed il riconoscimento del marito in tv. Secondo recenti notizie pare che proprio le dichiarazioni della prostituta potrebbero chiarire il movente dell’uccisione di Roberta e portare così ad una svolta.

In base al racconto del capo della Procura di Pisa, Ugo Adinolfi, Antonio Logli avrebbe cercato su internet una prostituta con la quale appartarsi, consumando con lei dei rapporti tra giugno e settembre del 2011. Con la donna si sarebbe confidato anche su alcuni aspetti della sua vita privata, in particolare in merito alla bellissima moglie, Roberta Ragusa, ma anche in riferimento alla presenza di un’amante più giovane, Sara.

Proprio la prostituta avrebbe consigliato a Logli di procedere con la separazione non prima di aver chiesto al marito di Roberta Ragusa le ragioni del loro incontro il quale, a detta dell’uomo, sarebbe stato solo “un momento di svago”.

In merito alla possibilità di separarsi dalla moglie, Antonio Logli si sarebbe detto impossibilitato a procedere molto probabilmente a causa di motivi economici che avrebbero potuto avere delle conseguenze negative per lui.

Le dichiarazioni spontanee rese dalla donna potrebbero ora incastrare Logli e far ipotizzare anche un movente in merito all’uccisione della moglie Roberta Ragusa, oltre che una svolta importante nel giallo.