Roberta Ragusa: Antonio Logli prossimo all’arresto?

0

A rivelarlo è il cronista Fabrizio Peronaci su Facebook: Antonio Logli potrebbe essere finalmente arrestato per l’omicidio Roberta Ragusa.

Il mistero sulla scomparsa di  Roberta Ragusa, la mamma di Gello, San Giuliano, scomparsa dalla sua abitazione in piena notte, il 13 gennaio di 5 anni fa sta continuando a tenere banco sulle pagine di cronaca. A far discutere tempo fa era stata la decisione del Tribunale del Riesame, che, dopo la condanna a 30 anni inflitta al marito di Roberta, Antonio Logli, aveva stabilito che, però, le porte del carcere non si sarebbero aperte per lui.

L’uomo era sottoposto a obbligo di dimora, non poteva viaggiare ma era di fatto, ancora in libertà. La Procura di Pisa, dopo il no del Tribunale del Riesame di Firenze alla misura cautelare in carcere, torna a chiedere l’arresto di Antonio Logli, marito della donna scomparsa. La rivelazione è del cronista Fabrizio Peronaci, che ha seguito il caso Ragusa per il Corriere della Sera. Sulla sua pagina Facebook ‘Giornalismo investigativo’, fonti attendibili confermerebbero che la Procura di Pisa ha presentato richiesta per l’arresto dell’uomo.

La nuova richiesta della Procura, sulla quale sarà la Cassazione a decidere, deriverebbe da una concreta possibilità di una fuga del condannato. Peronaci riporta anche un’ulteriore novità in merito a tale risvolto: ci sarebbe anche una richiesta in merito agli spostamenti di Antonio Logli nella fascia oraria che va dalle 7 alle 21, periodo in cui l’uomo può uscire dall’abitazione. La Procura avrebbe infatti chiesto che vi sia una comunicazione “minuto per minuto” alla polizia giudiziaria, al fine di scongiurare un allontanamento improvviso, evidentemente ritenuto non solo possibile ma anche probabile. Antonio Logli, secondo la Procura di Pisa, potrebbe non rispettare le restrizioni della condanna derivata dal rito abbreviato.

Come finirà? Antonio Logli verrà finalmente arrestato per l’omicidio di Roberta Ragusa?