Omicidio Katia Tondi, via al processo in Corte d’Assise: in aula la vicina di casa, teste chiave

0

Si è aperto con la teste-chiave, vicina di casa, Maria Rosaria Rossi e proseguirà spedito con due udienze a settimana, l’atteso processo sul delitto di Katia Tondi la giovane mamma trovata strangolata nell’appartamento coniugale di San Tammaro (CE) nel luglio del 2013 per la cui morte è imputato a piede libero il marito Emilio Lavoretano.

Il processo si svolge davanti alla Corte di Assise di Santa Maria Capua Vetere (presidente Giovanna Napoletano, giudice a latere Alessandro De Santis, pm Domenico Musto). Un’udienza cruciale spostata per due volte in quattro mesi.