Massimiliano Cirillo arrestato, è accusato di aver accoltellato la moglie Nunzia Di Giulio

0

Ha accoltellato la moglie che si voleva separare da lui. Non l’ha uccisa, ma ci è andato vicino. E adesso l’uomo, Massimiliano Cirillo, un muratore di 36 anni di Gattinara (Vercelli), è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio. 

La moglie, Nunzia Di Giulio, 27 anni, lunedì 22 maggio era andata a casa dell’uomo, da cui viveva ormai separata, per prendere i due figli e portarli a scuola. Cirillo, però, le è andato incontro e non l’ha fatta entrare in casa, ma l’ha trascinata nello scantinato del condominio e l’ha colpita più volte con un coltello da cucina con una lama lunga 30 centimetri.

La donna è riuscita a divincolarsi e a raggiungere la vicina caserma dei carabinieri. E’ stata quindi portata in ambulanza in ospedale, a Borgosesia, dove è stata sottoposta ad un intervento chirurgico. I fendenti non hanno leso organi vitali, e la donna non rischia la vita. L’uomo è stato arrestato e condotto in carcere.