L’avvocato Agron Xhanaj, legale di Francesca Benetti su facebook: “Lo stalking sia perseguibile d’ufficio”

0
Agron Xhanaj, stalking perseguibile d’ufficio
Agron Xhanaj, stalking perseguibile d’ufficio

Il legale ha anche proposto la modifica delle legge sugli atti persecutori, perché possano essere denunciati anche da persone diverse dalla vittima

A poco più di un mese dall’ approvazione della Legge sul femminicidio e in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne in programma oggi, un avvocato di Vicenza, Agron Xhanaj, ha deciso di scendere in campo per promuovere una campagna di sensibilizzazione perché lo stalking sia perseguibile d’ufficio e per sollecitare.

Il legale che nei giorni scorsi ha presentato un esposto per stalking a nome dei parenti di Francesca Benetti, la 55enne originaria di Vicenza sparita dal 4 novembre scorso, che come sospettano gli inquirenti, potrebbe essere stata uccisa dal custode della sua villa a Potassa di Gavorrano (Grosseto), ha anche proposto la modifica delle legge sugli atti persecutori, perché possano essere denunciati anche da persone diverse dalla vittima.

Per favorire un dialogo e un confronto sul tema ha anche aperto una pagina su Facebook, a seguire il link: www.facebook.com/stalkingperseguibiledufficio.

“L’obiettivo – spiega l’avvocato Xhanaj – è promuovere in rete quella che è diventata una palese esigenza legislativa, perché sia la stessa collettività a sollecitare un disegno di legge, manifestando il proprio consenso attraverso i ‘mi piace’ e il sondaggio”.