Cadavere trovato vicino spiagga Tor San Lorenzo ricoperto di fango e terriccio

0

Il cadavere appartiene ad un uomo ed stato rivenuto in un canale di scolo nei pressi della spiaggia a Tor San Lorenzo ad Ardea. La vittima sarebbe un moldavo, Sirbu Victor, classe 1960.  

Il corpo era coperto da terriccio, sul posto i carabinieri della compagnia di Anzio, che hanno eseguito i primi rilievi in attesa dell’arrivo del medico legale per i primi accertamenti autoptici. Ad accorgersi del cadavere sarebbe stato un passante che stava passeggiando in zona. 

Il corpo è stato avvistato nel tratto del canale che sfocia in mare all’altezza di via delle Gardenie al Lido dei Pini, a pochi metri dallo stabilimento balneare Trocadero. Il cadavere era sepolto nella sabbia e nascosto dalle canne che costeggiano il canale.

La coppia che lo ha trovato ha visto riemergere solo parte della testa e le scarpe.  Secondo i primi rilievi dei militari pare che l’uomo sia stato ucciso. Chi ha seppellito il cadavere, secondo gli investigatori, voleva che rimanesse nascosto il più a lungo possibile. 

Dai primi rilievi medico legali pare che il corpo sia rimasto sotto la sabbia per circa una settimana, anche se solo l’autopsia potrà svelare sia le cause della morte, che la data approssimativa.

Cadavere trovato vicino spiagga Tor San Lorenzo
Cadavere trovato vicino spiagga Tor San Lorenzo