Assassinio Marilia: Gambara, la moglie del pilota non crede alle prove “Non è stato Claudio a ucciderla”

2
Jessica Alari e Claudio Grigoletto
Jessica Alari e Claudio Grigoletto

Jessica Alari, la moglie di Grigoletto riserva poche parole: “Spero che tutto finisca al più presto. In questo momento il mio unico pensiero sono le bambine, devo proteggerle”

Adro, 7 settembre 2013 – «Non è stato lui». Trascorrono i giorni. Provata, sconvolta, ma tetragona nella convinzione: Claudio Grigoletto, suo marito, non è l’assassino di Marilia Rodrigues Silva Martins. A chi riesce ad avvicinarla nella casa di Adro o a scambiare con lei un breve dialogo, Jessica Alari riserva poche parole: «Spero che tutto finisca al più presto. In questo momento il mio unico pensiero sono le bambine, devo proteggerle».

Ci sono altri bambini nella storiaccia di Gambara, oltre a quello ucciso nel grembo di Marilia. La maggiore delle figlie di Jessica e Claudio ha un anno e mezzo, la seconda un mese e mezzo. Alla nascita della più piccola, Claudio Grigoletto cerca di smarcarsi dalla relazione, ma questa volta è la dolce e paziente Marilia a irrigidirsi, a chiedere che le promesse di Claudio, la casa, la vita di coppia, vengano mantenute. Grigoletto è rientrato in un ristabilito equilibrio familiare. Percepisce le richieste di Marilia come una minaccia a equilibri ancora fragili. Secondo gli investigatori bresciani è allora che prende corpo il progetto dell’omicidio.

Marilia Rodrigues Silva Martins
Marilia Rodrigues Silva Martins

Marilia è decisa. La maternità le dà una forza e una carica nuove. Del resto, Claudio le aveva fatto credere di essere lei la prescelta. È agli atti il testo di una conversazione fra un uomo che è in rapporti di lavoro con Grigoletto e che conosce Marilia e la ventinovenne brasiliana. Da lì, scrive nella sua ordinanza il gip Francesco Nappo, «si evince che il Grigoletto sapeva di essere il padre del bambino, che aveva promesso a Marilia che avrebbe lasciato sua moglie e che già dal dicembre del 2012 aveva manifestato gradimento verso la sfortunata vittima».

Nella sotterranea guerra di donne si inserisce anche un messaggio anonimo che informa Jessica della tresca. Grigoletto nega, nega tutto, negherà fino alla drammatica mattinata del 3 settembre, pochi minuti prima di essere blindato dal fermo. Nella sala d’attesa del comando carabinieri di Brescia le «cimici» intercettano il fitto confronto fra i coniugi. «Mi devi dire la verità – incalza Jessica – … ho visto le foto che aveva sul cellulare Marilia … hai dormito con lei?». «Risalgono – capitola il marito – al viaggio in Brasile, ammetto di esserci andato a letto».

  • Rosa

    Spero che la Polizia indaghi anche sulla posizione della moglie che al momento non è chiara.

    • Katia

      Si, sangue e Champagne, chissà se hanno agito in coppia!