Annamaria Sorrentino, supertestimone: “Fu Gaetano a farla cadere”

0

Claudia Salerno è una donna originaria di Caserta. Quest’ultima ha rivelato informazioni importanti sulla morte di Annamaria Sorrentino. Claudia potrebbe essere un’importante testimone del presunto omicidio della miss campana. Le dichiarazioni della donna, riportate dal settimanale Giallo, rivelerebbero il nome del suo omicida.

Claudia Salerno ha detto che Annamaria era con lei al telefono. Stavano facendo una videochiamata. Annamaria, a detta di Claudia, era molto spaventata. Dietro di lei, ci sarebbero stati il marito della ragazza, Paolo Foresta, ed un loro amico, Gaetano Ciccarelli.

Annamaria Sorrentino, Claudia: “Successe qualcosa di terribile”

Claudia Salerno ha proseguito il suo racconto parlando di un evento terribile. Gaetano Ciccarelli avrebbe spinto Annamaria Sorrentino giù dal balcone della casa in cui si trovavano per le vacanze. La supertestimone ha detto di essersi impressionata. Essendo stata colta da comprensibile paura, la donna avrebbe chiuso la telefonata. Poco prima che ciò accadesse, Claudia sarebbe stata minacciata da Gaetano. Il 34enne avrebbe intimato alla donna di restare zitta, altrimenti le avrebbe tagliato la gola.

Una strana morte

Annamaria Sorrentino ha perso la vita cadendo dal balcone di un’abitazione sita a Parghelia (Vibo Valentia). Era 18 agosto 2019. Sono passati 6 mesi dalla tragedia. La supertestimone menzionata in questo articolo è una donna sorda, proprio come Annamaria, suo marito Paolo Foresta e il loro gruppo di amici. Claudia Salerno ha deciso di raccontare tutto ciò che avrebbe visto il giorno della morte della 29enne.

Claudia ha inoltre avuto una videochiamata anche con Patrizia Casola, madre di Annamaria Sorrentino. La Salerno ha spiegato come la ragazza sia stata spinta giù dal balcone di casa mentre era con lei al telefono. Anche la polizia è a conoscenza di tali dichiarazioni. Adesso la povera Claudia si trova in pericolo. I protagonisti di questo intricato caso di cronaca nera sanno che la supertestimone ha parlato e, come sottolinea la stessa Stefania Lanfranchi nell’articolo pubblicato su Giallo “potrebbero vendicarsi”.

Claudia riceverà protezione?

A causa delle sue dichiarazioni, Claudia Salerno avrebbe bisogno della giusta protezione da parte delle autorità, almeno finché le autorità giudiziarie non decideranno se sarà opportuno prendere provvedimenti nei confronti di Gaetano Ciccarelli. Claudia ha spiegato di aver atteso 6 mesi, perché aveva molta paura, ma adesso ha trovato il coraggio. Dopo la terribile caduta, Annamaria Sorrentino è morta in ospedale dopo due giorni di agonia.